Logo FraWeb.it www.FraWeb.it
   
Club FraWeb


ISTRUZIONI PER COSTRUIRE LE PROPRIE MAPPE

Home / MAPPE, GPS e COORDINATE TERRESTRI / CREAZIONE MAPPE SATELLITARI / ISTRUZIONI PER COSTRUIRE LE PROPRIE MAPPE


Prima   [1]  2  3  4  5  6  7  Ultima 

FraWeb

3

Amministratore
Messaggi: 299

Disconnesso
 Discussione aperta il: 14/05/2008 alle ore 12:21:07


Diversi utenti hanno avuto difficoltà nella creazione delle mappe georeferenziate.
Qui di seguito riporto i passaggi essenziali per la realizzazione.

Prima di iniziare è necessario installare i seguenti software:
- Un programma che ci permette la cattura video senza i bordi e cornici del browser. Io consiglio SnagIt
- Installare Image To Ozf necessario per convertire le mappe per il navigatore.

--------------------------------------------

Tutor Video: Introduzione

--------------------------------------------

1) Scelta dell'area di cattura:
- Selezionare il modo di visualizzazione della mappa (mappa, satellite, ibrida, terreno). La nostra mappa avrà questa caratteristica.

- Posizionare la mappa nella zona di interesse e zummare per scegliere il livello di zoom da utilizzare. Nella finestra di lavoro viene indicato il livello di zoom attuale.

- Diminuire lo zoom in modo da poter gestire l'intera area interessata.

- Cliccare con il mouse nella zona limite (in alto a sinistra) e successivamente cliccare sul bottone "Da: Carica".

- Cliccare con il mouse nella zona limite (in basso a destra) e successivamente cliccare sul bottone "A: Carica".

- Ora è visibile l'area marcata di colore celeste. Se il colore è rosso significa che abbiamo invertito le posizioni di inizio e fine area. Correggere!

- Assegnare un nome alla mappa

- Impostare lo zoom

- Cliccare su "Cattura"


Tutor Video: Impostazioni

--------------------------------------------

2) Calibrazione Monitor:
Ora il sistema deve sapere, in base allo zoom scelto, quanti punti di latitudine e di longitudine vengono contenuti nello schermo. Questi cambiano a seconda della risoluzione video, della scheda video e della marca e modello di monitor.

- Far scorrere lentamente la freccetta del mouse in alto fino alla fuoriuscita dalla mappa. Appena fuori premere un tasto qualsiasi (NON CLICCARE CON IL MOUSE). E' comodo usare la barra spazio.
Ora ripetere l'operazione per verifica dei dati rilevati. Se l'operazione è stata corretta si prosegue con il lato destro, basso e sinistro.

- Successivamente verrà calcolata la frammentazione. Se l'area scelta è troppo grande l'operazione verrà annullata.

Tutor Video: Calibrazione

--------------------------------------------

3) Ora si entra nella pagina di acquisizione. L'area scelta è stata suddivisa in frammentazione; ogni frammento è la giusta porzione che il monitor può visualizzare.

- Tramite il software di cattura acquisiamo tutte le immagini.
- E' possibile escludere dei frammenti segnalandoli con il pallino rosso.
- Per eliminare i comandi (per una cattura pulita) cliccare sull'apposita icona.
Per far tornare il menu cliccare nuovamente nello stesso punto.
- Le immagini devono avere il nome consigliato. Durante il caricamento del frammento, il nome viene caricato negli appunti; al momento di scrivere il nome del file basta fare "incolla" (Ctrl+V).
Explorer 7 manda un avviso che si sta caricando gli appunti.
Se si vuole togliere questo avviso andare su:
Strumenti > Opzioni Internet > Protezione > Internet > Livello Personalizzato
Nella finestra andare su:
Esecuzione Script > Concedi accesso agli appunti
Qui selezionare "Attiva"

Tutor Video: Acquisizione

--------------------------------------------

4) Una volta acquisite tutte le immagini, aprire la pagina di Rapporto Mappa, indicare le dimensioni di una immagine (per conoscerle basta cliccare con il destro su una immagine salvata e scegliere proprietà; le immagini sono tutte uguali), indicare il tipo di immagine (JPG,TIF...), ora far generare il file .BAT cliccando su "Generatore Mappe", salvarlo nella cartella delle immagini ed eseguirlo.
Verranno create tutte le mappe, pronte per essere passate sul navigatore.

Tutor Video: Referenziazione

A questo punto se le mappe sono necessarie per altri scopi, proseguire la lettura, altrimenti passare al punto 6.

Per avere i files di georeferenziazione occorre impostare il tipo di file (tfw,jgw ...) in base al tipo di immagine e cliccare su "Genera GeoReferenziatori". Verrà creato un file .BAT da eseguire nella cartella delle immagini. Verranno generati i files di georegerenziazione per ogni immagine.
Questi files contengono il cuore della georeferenziazione. Sono il risultato di particolari e complessi calcoli. Solo con questi dati è possibile georeferenziare manualmente o in automatico (tramite software) le nostre mappe.
In pratica, lo sforzo di FraWeb è proprio qui. Tutto il resto sarebbe inutile senza questi dati. Quindi consiglio di portare la massima attenzione su questi valori.

--------------------------------------------

5) Aprire OziExplorer
Nella configurazione impostare:
- Sistema > Datum dei file di dati: WGS 84
- Mappa > Visualizz. Lat Long: Gradi
- Mappa > Datum mappa vuota: WGS 84

Ora cliccare su:
File > Importa Mappa > Tutte le mappe DRG
- Indicare, in tutti e due i percorsi, la cartella con le immagini.
- Selezionare "Usa Geotiff" (i files di referenziazione)
- Cliccare su "Importa"
Le mappe sono pronte!

--------------------------------------------

6) Ora l'ultimo passaggio per adattare e comprimere le mappe create, in modo da usarle nel navigatore:
- Aprire Img2Ozf
- Indicare il percorso sorgente delle mappe
- Indicare il percorso di destinazione (diverso dal sorgente)
- Cliccare su "Convert Maps"
Per gli altri settaggi provateli in un secondo momento.

--------------------------------------------

7) Il lavoro è terminato ed abbiamo le mappe belle e pronte.
Inserire nel navigatore tutti i files generati nella cartella di destinazione.
Per utilizzare queste mappe per altri sistemi è possibile convertirle tramite OziMapConverter

--------------------------------------------
<img src=faccine/180.gif border=0 align=middle>
Appunti per chi vuole calcolare manualmente i dati di georeferenziazione:
Per georeferenziare una immagine mappa occorre creare un file contenente 6 righe di valori.
Ipotizziamo che abbiamo
- una immagine grande 1018x691
- La coordinata dell'angolo in alto a sinistra 41.78366, 12.58295
- la coordinata dell'angolo in basso a destra 41.77818, 12.59382

Ora con questi dati possiamo creare il nostro file.

- Riga 1: Il risultato di (12.59382-12.58295)/1018
- Riga 2: 0.0
- Riga 3: 0.0
- Riga 4: Il risultato di (41.78366-41.77818)/691 ma di segno negativo. Se abbiamo come risultato 7,930535455861 lo dobbiamo cambiare in -7,930535455861. Questo a causa del ribaltamento dell'asse terrestre.
- Riga 5: 12.58295
- Riga 6: 41.78366

Il file deve avere lo stesso nome dell'immagine e con estensione JGW se l'immagine è JPG, TFW se l'immagine è TIF.

--------------------------------------------

Arrivati a questo punto credo che non ci sia altro da dire.
Spero di essere stato di aiuto. :)





L'ambizione è l'ultimo rifugio del fallito (Oscar Wilde)

Buona Cartografia a tutti





alfar75

909

New Entry
Messaggi: 1

Disconnesso
 Risposta inviata il: 23/02/2009 alle ore 18:54:51


Chiedo scusa FraWeb.
Ma quando acquisisco una immagine con il programma da te segnalato mi continua a far vedere la barra di scorrimento orizzontale. Ho provato con diverse risoluzione, ma con il programma di acquisizione posso scegliere lo scolling verticale o orizzontale. Mi puoi dare una dritta?.
Comunque complimenti e grazie tanto








FraWeb

3

Amministratore
Messaggi: 299

Disconnesso
 Risposta inviata il: 23/02/2009 alle ore 20:53:42


Ciao Alfar75 ... (alfista?)

Nel programma per la cattura va prima esegiuta una minima configurazione:

Impostare le seguenti opzioni:
- Basic capture profiles: Window

- Profile setting
window: window
output: file ( eliminare flag "Preview Window" )


In questo modo si ha la cattura della videata attiva e non di tutto lo schermo.

fammi sapere se hai altri problemi.






L'ambizione è l'ultimo rifugio del fallito (Oscar Wilde)

Buona Cartografia a tutti





elpidio

950

New Entry
Messaggi: 1

Disconnesso
 Risposta inviata il: 04/03/2009 alle ore 23:35:07


A me non riconosce il login....
Mi spiego: Sono loggato e riconosciuto...ma il prg per creare le mappe cliccando per acquisire la mappa mi dice che bisogna essere registrati per creare la mappa..
(?)...ma se sono gia' loggato !!!
Come mai ?
Uso internet Explorer 7

Elpidio







FraWeb

3

Amministratore
Messaggi: 299

Disconnesso
 Risposta inviata il: 05/03/2009 alle ore 06:32:15


Devi accettare i cookies.
Riconfigura il tuo browser. Hai messo troppe protezioni.





L'ambizione è l'ultimo rifugio del fallito (Oscar Wilde)

Buona Cartografia a tutti





strogatz

221

Junior
Messaggi: 17

Disconnesso
 Risposta inviata il: 25/03/2009 alle ore 20:04:12


ciao Francesco,

grazie ad un amico ho scoperto questo splendido servizio di cartografia "fai da te" e vorrei provare a cimentarmi nella generazione di mappe "personalizzate" per escursioni sul mio territorio.

Vorrei porti una prima semplice domanda (credo ahimé che col tempo ne seguiranno altre...) riguardo alla risoluzione delle immagini:

Ho notato che il programma di cattura da te proposto genera dei file immagine la cui risoluzione è leggermente inferiore rispetto a quella dello schermo (nel mio caso avevo una risoluzione di 1024x768 mentre i file generati erano tutti da 1024x661). Immagino che questo sia dovuto all'eliminazione delle varie cornici etc. Ma allora quale valore dovrò inserire nella pagina di georeferenziazione, per intenderci quella in cui avviene la generazione del file .bat?
grazie e a presto







FraWeb

3

Amministratore
Messaggi: 299

Disconnesso
 Risposta inviata il: 25/03/2009 alle ore 21:08:08


Ciao, la risposta è molto semplice:
Devi inserire le dimensioni effettive delle immagini e nel tuo caso 1024x661 ... anche se mi sembra strano cha la larghezza non sia cambiata. Verifica bene le dimensioni delle immagini ed inserisci quelle.
Ovviamente, come hai già capito, viene sottratta l'area impegnata per la cornice e varie toolbar.

La risoluzione video, ad esempio 1024x768, è più indicativa che effettiva. Infatti basta cambiare monitor o scheda video e può esserci una leggera differenza.

Comunque per il nostro caso fa fede la dimensione dell'immagine indipendentemente dalla risoluzione impostata.

Posso chiederti per quale navigatore ti stai comentado?





L'ambizione è l'ultimo rifugio del fallito (Oscar Wilde)

Buona Cartografia a tutti





strogatz

221

Junior
Messaggi: 17

Disconnesso
 Risposta inviata il: 25/03/2009 alle ore 22:31:38


grazie per la fulminea risposta!
Come avrai forse intuìto, sto ancora studiando l'intera procedura e,
nel poco tempo che posso dedicarvi, sto cercando di sciogliere vari dubbi
lavorando su piccolissime porzioni di territorio.
Come già accennato, avrei tutta una serie di domande da rivolgerti su:

1) definizione ottimale dello zoom di Maps in fase di acquisizione
(meglio se &gt;16 o non ne vale la pena?)
2) scelta del formato jpg/tiff e fattore di compressione (&gt;70%?)
3) procedura di merging delle immagini
4) metodi di conversione in ecw (con i vantaggi che ne conseguono nell'apertura di file giganteschi)
ed altre ancora....

So bene che per alcune di queste basterebbe vincere la pigrizia e rovistare sul web alla ricerca delle risposte, ma tant'è... intanto le ho buttate giù..

Alla tua domanda su quale sia il mio attuale navigatore rispondo facilmente....
NESSUNO!!!

Sono ancora in fase di ricerca, ma sarei orientato per un Garmin 60csx oppure per un Colorado300 (credo ottimali per il trekking), ma non disdegno affatto dritte e consigli da parte di chi legge...
Ciò che più mi spaventa (e che in fondo più mi frena dall'acquisto) sono le farraginose procedure di caricamento di mappe non fornite dal produttore
(ad esempio, quelle che potrei crearmi grazie al tuo metodo cartografico)
Ma devo ancora studiarmi bene tutta la materia....
Sei arrivato sin qui???? Allora meriti un doppio saluto!
A presto








FraWeb

3

Amministratore
Messaggi: 299

Disconnesso
 Risposta inviata il: 26/03/2009 alle ore 11:19:14


Ecco le tue risposte:

1) Il livello 17 (dove è possibile) garantisce una perfetta visione ma una frammentazione molto alta. Un livello 16 o anche 15 è comunque ottimale.

2) il formato dell'immagine è relativo in quanto, durante la compressione per il navigatore questo fattore è irrilevante.
Comunque un JPG è meno pesante.

3) L'unione delle mappe crea un'unico file di dimensioni notevoli. Se il navigatore riesce a gestirle ben venga.
Io in genere consiglio, per grandi mappature, di utilizzare direttamente le frammentazoni. Sarà il navigatore a caricare la giusta frammentazione man mano che ci si muove.
Per il merge utilizza "Map Merge Utility for OziExplorer"

4) Le mappe ECW sono molto spesso delle mappe vettoriali convertite, mentre le MAP sono raster pure.
La differenza:
- Raster - Vere e proprie immagini a cui è stata applicata la Geo Posizione.
- Vettoriali - Semplicissimi disegni a cui è stata applicata la Geo Posizione.

E' molto semplice convertire vettoriali in raster.
E' quasi impossibile convertire raster in vettoriali.
Come diceva Beppe Grillo: Da un acquario è possibile fare una zuppa di pesce. Da una zuppa di pesce non puoi fare un acquario.

Per quanto riguarda i prodotti Garmin:
Ancora non utilizzano mappe raster, quindi tutta la cartografia è vettoriale.
Garmin sta già lavorando per nuovi prodotti che accetteranno mappe raster.
Garmin è sempre stata la prima in assoluto sulla navigazione satellitare e, vista la grande espansione di immagini satellitari si sta mettendo in linea prima che Google prenda il sopravvento.

Ciao





L'ambizione è l'ultimo rifugio del fallito (Oscar Wilde)

Buona Cartografia a tutti





strogatz

221

Junior
Messaggi: 17

Disconnesso
 Risposta inviata il: 26/03/2009 alle ore 16:20:47


uhm... avanzo qualche dubbio sulla tua disamina del formato ecw;
al momento non ho particolare interesse ad aprire un fronte di discussione
(costruttiva, si intende) ma credo che l'ecw sia un formato raster fortemente compresso simile al geotiff, che incorpora cioè metadati utili al posizionamento topografico quando letti da software in grado di interpretare i suddetti (vedi anche Ozi).
A supporto di quanto dico (oltre alla letteratura disponibile in materia sul web) posso portare ad esempio le cartografie regionali in scala 1:25000, facilmente "raggiungibili" attraverso i classici canali di file-sharing..., tutte realizzate per coppie di file ecw+map
(non so dire se l'ecw sia qui privo di metadati al suo interno oppure se la presenza del file map serva solo a rispettare la compatibilità con Ozi),
la fonte originaria di alcune delle quali sembra essere proprio l'IGM
(digitalizzata e georeferenziata), quindi le vecchie tavolette "rasterizzate" e georeferenziate.
Ciò starebbe a dire che esisterebbero delle
"zuppe trasformate in acquario..."arghhh!!!!
(so bene che il concetto sopra espresso, vale a dire raster georeferenziati, è ben diverso dal passaggio raster--&gt;vettoriale, anche se sul sito di ermapper si pubblicizza proprio un software specifico a riguardo)

Tornando ai Garmin, mi stai quindi confermando che la produzione
di cartografia raster georeferenziata risulterebbe praticamente inutilizzabile con Garmin???
Potresti consigliarmi famiglie o modelli di navigatori che non soffrano
di questa limitazione?
Lo so, scrivo sempre un sacco di roba e mi scuso







FraWeb

3

Amministratore
Messaggi: 299

Disconnesso
 Risposta inviata il: 26/03/2009 alle ore 16:40:47


Qui si potrebbe discutere per giorni senza arrivare ad un punto certo.

Sappi che è da poco che vengono utilizzate delle cartografie raster.
La stragrande maggioranza di mappe sono tutte vettoriali. Non c'era mai stato il motivo di averle diversamente; guarda Garmin, TomTom, ecc.ecc. Comunque ora le cose stanno cambiando e ci vuole tempo perchè le "Grandi" si allineino.

... visto che hai parlato di OZI ...
il suo programmino per PDA è assolutamente favoloso! Mangia sia Raster che Vettoriali
Quindi ti basta un palmarino Windows Mobile (anche Palm ma te lo sconsiglio per incompatibilità di altri prodotti).

Io giro con un HTC TYTN II (prima con Qtek 9090) ed ho a bordo Ozi, Garmin TX, TomTom, iGo.
Utilizzo il programma di navigazione a seconda delle necessità.
In questo modo la spesa è minima e sei coperto su tutti i fronti.





L'ambizione è l'ultimo rifugio del fallito (Oscar Wilde)

Buona Cartografia a tutti




Prima   [1]  2  3  4  5  6  7  Ultima 

Copyright © FraWeb.it (2005 - 2019)   Vietata la riproduzione anche parziale del layout e dei contenuti.